Rita Di Giovacchino


Giornalista, da anni si occupa di cronaca giudiziaria per «Il Messaggero». Ha seguito da vicino tutti i processi, le inchieste e le grandi tragedie italiane degli ultimi venticinque anni: dal caso Moro alla morte di Falcone e Borsellino. Nel 1994 ha scritto un libro su Mino Pecorelli (Scoop mortale, Tullio Pironti) che descriveva l'intreccio criminale-politico di cui rimase vittima il direttore di "OP". Con Il libro nero della Repubblica ha ricostruito l’intreccio dei poteri, visibili e invisibili, che hanno caratterizzato e condizionato decenni di vita politica nazionale.

Rita Di Giovacchino