William Shakespeare

Doppia menzogna

COD: a1519de5b5d4 Categoria:

Prefazione di Roberto Bertinetti
Traduzione di Thomas Fazi e Enrico Bistazzoni

«Per più di tre secoli dal suo debutto, Doppia menzogna è stata vista come uno scherzo o semplicemente ignorata. Ora che è stata finalmente attribuita a Shakespeare, per la prima volta dopo tanto tempo, avrà il successo che merita».
«The Times»

Tradotta per la prima volta in Italia, Doppia menzogna racconta le vicende amorose di quattro personaggi, due uomini e due donne, due di alto lignaggio e due di bassa estrazione. Il nobilastro Henriquez ama Violante ma seduce Leonora, sposa promessa del suo migliore amico Julio. Questi, sentendosi tradito, ordisce un piano per impedire le nozze forzate dei due, volute soprattutto dal padre della ragazza che, disperata e ancora innamorata di Julio, minaccia di uccidersi. Tra colpi di scena, travestimenti e battute graffianti, gli amanti afflitti ritroveranno le loro anime gemelle?

Dopo secoli di oblio e false attribuzioni, le più recenti ricerche di studiosi e filologi hanno ascritto l’inedito alla fase finale della carriera del grande drammaturgo e poeta inglese, ristabilendone così la vera paternità. Dal 2010 infatti, la prestigiosa collana “Arden Shakespeare” lo ha inserito tra gli scritti del Bardo.

A metà tra tragedia e commedia e con lo stile ricco ed evocativo dei drammi più celebri, Shakespeare gioca qui con la parola e il suo doppio e, come nessuno, restituisce al lettore l’impressione concreta dell’azione teatrale.

William Shakespeare nacque a Stratford-upon-Avon nel 1564, dove morì nel 1616; è il più importante drammaturgo e poeta di lingua inglese. Delle sue opere ci sono pervenuti 38 testi teatrali, 154 sonetti e una serie di altri poemi. Questa è la prima traduzione italiana di Doppia menzogna.

«O Leonora, guardate! mi getto pentito ai vostri piedi e chiedo perdono. Ho sbagliato, ma è colpa dell’Amore, di quel dio tiranno che fa di noi quel che vuole, ribelle alle leggi razionali degli uomini […]».

DOPPIA MENZOGNA – RECENSIONI

 

IL VENERDÌ
– 01/10/2010

 

Shakespeare. Spunta una nuova commedia. Dopo trecento anni di liti

 

 

 

IL RIFORMISTA
– 27/11/2010

 

L’anormalità della letteratura

 

 

 

IL MATTINO
– 07/12/2010

 

Shakespeare, specchio per il futuro

 

 

 

IL GIORNALE DI BRESCIA
– 22/10/2010

 

Genio drammatico tra intelligenze e passioni

 

 

 

TTL LA STAMPA

 

Una doppia menzogna su Cardenio

 

 

 

ALIAS
– 16/10/2010

 

Cardenio e la novella che sfida gli anglisti

 

 

 

IL MESSAGGERO
– 14/10/2010

 

Essere o non essere

 

 

 

IL GIORNALE DELL’UMBRIA
– 08/10/2010

 

“Doppia menzogna”, una nuova commedia di Shakespeare da leggere

 

 

 

IL FOGLIO.IT
– 07/10/2010

 

E’ lui o non è lui? La doppia menzogna di Shakespeare

 

 

 

ALTO ADIGE
– 11/10/2010

 

C’è uno Shakespeare in più

 

 

 

SICILIAINFORMAZIONI.COM
– 06/10/2010

 

Arriva nelle librerie la commedia del mistero. Fu veramente scritta da William Shakespeare?

 

 

 

IL SOLE 24 ORE
– 03/10/2010

 

La passione secondo Shakespeare

 

 

 

IL RIFORMISTA
– 02/10/2010

 

Le bugie inedite di un Bardo oscuro

 

 

 

AVVENIRE
– 12/10/2010

 

Dubbio amletico: ma è Shakespeare o Cervantes?

 

 

 

ANSA.IT
– 01/10/2010

 

Doppia menzogna

 

 

 

IL PICCOLO
– 01/10/2010

 

Doppia menzogna, la commedia perduta di Shakespeare

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Doppia menzogna
Pagine:
201
Codice isbn:
9788864111322
Prezzo in libreria:
€ 17,50
Data Pubblicazione:
30-09-2010