Dimitri Verhulst

Il purtroppo delle cose

COD: 168908dd3227 Categoria: Tag:

Traduzione di Claudia Di Palermo

Il piccolo Dimitri vive nella casa della nonna, in mezzo alla campagna fiamminga, insieme al padre e ai tre zii. Una casa da cui la madre è fuggita esasperata da un’esistenza che non voleva e non poteva condividere, alternativa, emarginata, orgogliosamente isolata. I soli percorsi che ora Dimitri conosca, i soli che gli abbiano mai insegnato a percorrere, conducono l’uno al pub del paese, l’altro più semplicemente alla cucina di casa: se di una convivialità ossessiva e deprimente, di gare alcoliche e canti da bettola, consumati in un oggi che non immagina per sé alcun futuro.
Attraverso una serrata, esilarante sequenza di aneddoti, prende così corpo la bizzarra quotidianità di un un nucleo familiare che consuma i propri giorni tra risse nei caffè, grande mangiate e sconclusionati abbordaggi. E il cui punto di vista è talmente deviato che l’ingresso di un’assistente sociale è salutato come l’arrivo di una scocciatrice da mettere alla porta, di un’entità molesta, di una poco di buono.
Ne Il purtroppo delle cose Dimitri Verhulst torna, con la sua scrittura scarna e incalzante, a fare i conti con la propria infanzia. E a porre in scena l’nsospettabile tragicommedia dell’emarginazione e della povertà, narrata da chi non ha più nulla da perdere ma su quel nulla ha eretto, con ostinazione e coraggio, l’edificio di una vita.

IL PURTROPPO DELLE COSE – RECENSIONI

IL MUCCHIO
– 01/09/2009

 

Vite perdute

 

 

ROCKERILLA
– 01/09/2009

 

Il purtroppo delle cose

 

 

LA REPUBBLICA
– 04/07/2009

 

Il purtroppo delle cose

 

 

Geraldina Colotti, IL MANIFESTO
– 30/06/2009

 

Amaro cacao

 

 

Tonino Bucci, LIBERAZIONE
– 06/06/2009

 

Che umanità sgangherata di alcolizzati proletari

 

 

LEFT
– 22/05/2009

 

Il purtroppo delle cose

 

 

Elio Bussolino, ROCKERILLA
– 01/06/2009

 

Il purtroppo delle cose

 

 

Luca Scarlini, ALIAS – IL MANIFESTO
– 16/05/2009

 

Iperboli di Wieringa e Verlhust

 

 

Silvia Bomboni, VANITY FAIR
– 20/05/2009

 

Sette libri per sette giorni

 

 

Riccardo Paradisi, LIBERAL – MOBY DICK
– 09/05/2009

 

Ogni vita

 

 

LA NUOVA FERRARA
– 28/04/2009

 

La tragicommedia dell’emarginazione

 

 

ROMA C’È
– 21/04/2009

 

Il purtroppo delle cose

 

 

CORRIERE DELLA SERA – ROMA
– 18/04/2009

 

Le storie fiamminghe di Dimitri Verhulst

 

 

CORRIERE ADRIATICO
– 18/04/2009

 

Dimitri e le cose secondo Verhulst

 

 

Simone Mosca, LA REPUBBLICA – ED. MILANO
– 15/04/2009

 

Letteratura e tulipani: arrivano gli olandesi

 

 

Gian Marco Walch, IL GIORNO – MILANO
– 15/04/2009

 

Sette autori per un festival

 

 

GRAZIA
– 20/04/2009

 

Lo leggo subito

 

 

Tiziana Merani, VOGUE
– 01/04/2009

 

Un invasione pacifica di “tulipani”

 

 

EUROPA
– 11/04/2009

 

Romanzo

 

 

Alessandro Beretta, CORRIERE MILANO
– 14/04/2009

 

Caffè Amsterdam

 

 

Anna Maria Brogi, AVVENIRE
– 12/04/2009

 

Amsterdam da leggere

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Il purtroppo delle cose
Collana:
Pagine:
219
Codice isbn:
9788864110042
Prezzo in libreria:
€ 17,00
Data Pubblicazione:
24-03-2009

Libri dello stesso autore

Problemski Hotel

Dimitri Verhulst

Traduzione di Claudia Di Palermo Hotel Problemski è il primo romanzo ad affrontare il complesso tema dell'immigrazione, e difatti ha scatenato un putiferio alla sua uscita, per la brutale sincerità con la quale l'autore descrive l'infernale quotidianità della vita in un..
VEDI DETTAGLI