Dawn Powell

La mia casa è lontana

COD: 0a113ef6b618 Categoria: Tag:

Traduzione di Silvia Castoldi

Ambientato in Ohio all’inizio del Novecento, La mia casa è lontana è la storia commovente e indimenticabile della dissoluzione di una famiglia. Ispirato alla vita della stessa Powell, ci narra le vicende della giovane Marcia Willard; delle sue due sorelle, Lena e Florrie; del loro padre, Harry, affascinante commesso viaggiatore sempre lontano da casa; della loro madre, Daisy, allegra e piena di risorse, che alleva da sola le figlie e le diverte con favole e canzoni, ma si ammala e muore prematuramente; della loro gretta e gelosissima matrigna, Idah Hawkins, che maltratta le bambine con sadica severità. Marcia, brillante e sensibile, scopre ben presto di avere una vera e propria passione per la scrittura, una vocazione che solo l’aiuto e l’affetto della zia Lois incoraggiano. E quando apprende che la matrigna ha bruciato tutte le sue composizioni e i suoi disegni, la ragazza, appena adolescente ma con un forte senso d’indipendenza, sale su un treno per Cleveland e se ne va, fermamente decisa a spezzare ogni legame e a lasciarsi il passato alle spalle. Scritto con uno stile asciutto ed elegante, La mia casa è lontana è un racconto doloroso e spietato che conserva intatto il punto di vista di una bambina seria e arrabbiata e, seppure ci parla di un’epoca passata, possiede però un senso di immediatezza del tutto moderno.

«La mia casa è lontana è uno dei capolavori assoluti sull’infanzia».
New York Times Book Review

«Ci sono scoperte che commuovono […]. Ho aperto per caso un libro di Dawn Powell, Un tempo per nascere, e ne sono rimasta incantata».
Natalia Aspesi, Elle

«Dawn Powell è una maestra della narrazione e del ritratto».
Irene Bignardi, la Repubblica

LA MIA CASA È LONTANA – RECENSIONI

 

Patrizia Giovannetti, DIARIO
– 27/11/2008

 

Consigliato da Diario

 

 

 

Luciana Pirè, LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
– 26/10/2008

 

Senza una madre, Cenerentola ritorna nella famiglia americana

 

 

 

Massimo Bacigalupo, ALIAS – IL MANIFESTO
– 11/10/2008

 

Powell – Cattiveria, che argomento

 

 

 

Rossella Martina, IL RESTO DEL CARLINO
– 12/10/2008

 

La mia casa è lontana

 

 

 

GIUDIZIO UNIVERSALE
– 01/10/2008

 

Libri

 

 

 

IL PICCOLO
– 29/09/2008

 

La mia casa è lontana

 

 

 

Irene Bignardi, LA REPUBBLICA
– 20/09/2008

 

Con la forza di una voce bambina

 

 

 

Valeria Parrella, GRAZIA
– 22/09/2008

 

Lasciarsi il passato alle spalle

 

 

 

Rosella Simone, D DI REPUBBLICA
– 13/09/2008

 

Dawn, lontana e così vicina

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
La mia casa è lontana
Collana:
Numero Collana:
142
Pagine:
395
Codice isbn:
9788881129546
Prezzo in libreria:
€ 18,00
Data Pubblicazione:
04-09-2008

Libri dello stesso autore

café julien

Café Julien

Dawn Powell

Introduzione di Natalia Aspesi Traduzione di Silvia Castoldi Il Café Julien (nella realtà il famoso Lafayette Hotel di Manhattan) è il centro di gravità di un gruppo disparato e vivace di clienti fissi, il luogo dove vanno per dimenticare gli amori falliti e..
VEDI DETTAGLI

Gabbia per amanti

Dawn Powell

Introduzione di Irene Bignardi Traduzione di Silvia Castoldi Parigi anni Cinquanta. Nella stanza dell'alberghetto dove ha preso alloggio, Christine Drummond, una giovane americana, rievoca i motivi che l'hanno spinta a fuggire. Dopo aver rotto ogni rapporto con..
VEDI DETTAGLI

Un tempo per nascere

Dawn Powell

Traduzione di Adelaide Cioni In un momento cruciale della storia, prima dell'attacco a Pearl Harbour e dell'entrata in guerra degli Stati Uniti, Amanda Keeler ha saputo farsi strada con spregiudicatezza nel jet set newyorkese accaparrandosi Julian Evans, proprietario di una..
VEDI DETTAGLI

Angeli a colazione

Dawn Powell

Traduzione di Alessandra Osti Una satira al femminile, profondamente caustica e spensieratamente amorale. Lou Donovan e Jay Oliver sono due dirigenti d’azienda sfrenatamente ambiziosi, sempre dediti all’impaziente ricerca di un affare da concludere e una nuova donna da..
VEDI DETTAGLI

Gira magica ruota

Dawn Powell

Traduzione di Alessandra Osti Dennis Orphen, l’ambizioso e cinico protagonista di questo romanzo, è uno scrittore che il demone della curiosità spinge a continue e non autorizzate intrusioni nelle vite altrui. Gira per le strade e i locali di New York e i salotti degli amici..
VEDI DETTAGLI

The Golden Spur

Dawn Powell

Postfazione di Gore Vidal Traduzione di Alessandra Osti Jonathan Jaimison scopre di non essere figlio dell’uomo che lo ha cresciuto, bensì di qualcuno con il quale la madre, ormai morta da tempo, aveva avuto una relazione durante il periodo trascorso al..
VEDI DETTAGLI
Fazi Editore

Via Isonzo, 42/C
00198 - Roma
P.IVA 04569931001

Newsletter

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato su tutte le nostre pubblicazioni

Privacy Policy   •   Cookie Policy   •   Web Design by Liquid Factory