William Dean Howells

L’estate di San Martino

COD: d516b13671a4 Categorie: , , Tag:

Postfazione di Gore Vidal
Traduzione di Chiara Vatteroni

«Per coloro che sono ancora capaci di leggere romanzi per puro piacere, questo è un libro meraviglioso».
dalla postfazione di Gore Vidal

Theodore Colville, editore di un giornale in una cittadina di provincia dell’Indiana, è all’apice della carriera quando viene coinvolto in uno scandalo politico. Decide allora di vendere la testata e si reca a Firenze, città a cui lo legano i ricordi contrastanti di un amore sfortunato, e lì ritrova la signora Bowen, un tempo la migliore amica della donna che in gioventù aveva amato e dalla quale era stato rifiutato.
Lina Bowen, ormai vedova, abita in città con la figlioletta Effie e la bellissima Imogene, una giovane americana che vive in Italia sotto la sua protezione. Colville, nel pieno dei turbamenti della mezza età, è subito attratto dal fascino acerbo della ragazza e si lascia coinvolgere da lei in una relazione non priva di ombre e di dubbi.
Commedia degli equivoci ambientata in una Firenze magica, L’estate di San Martino è la storia di un triangolo sentimentale dove i moti del cuore scandiscono il fluire del tempo e solo lentamente la verità riesce a farsi strada fino al lieto fine.

«Più volte ne L’estate di San Martino la felicità della scrittura ci fa interrompere la lettura, pieni di ammirazione… È raro che la crisi della mezza età sia stata abbozzata in un romanzo con altrettanto umorismo, con una comicità gentile e una garbata accettazione dell’irrevocabilità della vita».
John Updike

«Howells è ancora il maestro insuperato della commedia raffinata».
«Saturday Review»

L’ESTATE DI SAN MARTINO – RECENSIONI

 

Lavinia Capritti, VISTO
– 01/08/2008

 

Gli amori tardivi di un quarantenne

 

 

 

Irene Bignardi, VANITY FAIR
– 04/06/2008

 

L’ironia degli amori tardivi

 

 

 

Massimiliano Melilli, CORRIERE DEL VENETO
– 20/05/2008

 

E la Serenissima ispirò il romanzo del console Usa

 

 

 

Luciano Lischi – Elisabetta Rasy, IL SOLE 24 ORE
– 11/05/2008

 

Editori, ci vuole bon ton

 

 

 

ADNKRONOS.COM
– 10/05/2008

 

GLI AMORI CONTRASTATI DI THEODORE COLVILLE

 

Adnkronos.com

 

Roma, 10 mag. – (Adnkronos/Adnkronos Cultura) – Theodore Colville e’ un editore di successo. Possiede un quotidiano pubblicato in una cittadina persa nella provincia americana dell’Indiana. Ha raggiunto i risultati migliori della sua carriera. Ha potere, denaro ed e’ molto conosciuto. Viene coinvolto, pero’, in uno scandalo politico che rischia di compromettere definitivamente il suo lavoro. Decide, pertanto, di vendere le sue proprieta’ e di lasciare gli Stati Uniti. La sua meta e’ l’Italia, paese nel quale ha gia’ soggiornato per molto tempo. A Firenze, in particolare, ha vissuto una storia d’amore sfortunata e tragica. Theodore e’ il protagonista del romanzo di William Dean Howells, giornalista del realismo americano vissuto tra il 1837 e il 1920, ”L’estate di San Martino”, pubblicato dalla casa editrice romana Fazi.

Colville, dunque, e’ molto legato a Firenze e all’Italia. Nella citta’ toscana ritrova Lina Bowen, una donna oramai vedova amica della ragazza che, da giovane, ha amato e dalla quale era stato rifiutato. Lina vive con la figlia Effie e con la bellissima Imogene, un’americana che sta visitando l’Italia. Theodore non riesce a resistere al fascino che la ragazza e’ in grado di esercitare su di lui. Cerca di conoscerla e di iniziare a frequentarla con maggiore assiduita’. Tra i due si sviluppa ben presto una relazione molto intensa che viene resa nota ed ufficiale in societa’. Il matrimonio sembra davvero ad un passo. Eppure, di fronte alla decisione finale, i due si mostrano indecisi ed incerti. In realta’, la loro e’ stata una storia passeggera incapace di tradursi in un vincolo stabile e maturo. Per questo motivo, Imogene ritorna negli Stati Uniti senza troppi rimpianti.

La vita di Colville, tuttavia, cambia ancora. La tenera amicizia che lo ha sempre unito a Lina si trasformera’ via via in un legame forte: un legame che, nonostante gli anni trascorsi, ritorna ad essere indissolubile. Storia di un triangolo sentimentale, il libro descrive ‘i moti del cuore’, che scandiscono il lento fluire del tempo. ”Piu’ volte -scrive nella prefazione Gore Vidal- ne ‘L’estate di San Martino la felicita’ della scrittura ci fa interrompere la lettura, pieni di ammirazione…E’ raro che la crisi della mezza eta’ sia stata abbozzata in un romanzo con altrettanto umorismo, con una comicita’ gentile e una garbata accettazione dell’irrevocabilita’ della vita”.

 

gci, GIORNALE DI SICILIA
– 27/04/2008

 

Novità in libreria

 

 

 

IL TIRRENO
– 12/04/2008

 

A Firenze un’estate d’amore

 

 

 

Ermanno Paccagnini, FAMIGLIA CRISTIANA
– 13/04/2008

 

Innamorarsi a Firenze

 

 

 

Gabriele Ametrano, CORRIERE FIORENTINO
– 27/03/2008

 

Amori americani a Firenze

 

 

 

LA REPUBBLICA
– 05/04/2008

 

L’incipit

 

 

 

Elisabetta Rasy, IL SOLE 24 ORE
– 06/04/2008

 

Passaggio d’amore a Firenze

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
L’estate di San Martino
Collana:
Numero Collana:
107
Pagine:
432
Codice isbn:
9788881129119
Prezzo in libreria:
€ 20,00
Codice isbn Epub:
9788876252082
Prezzo E-Book:
€ 4.99
Data Pubblicazione:
05-04-2008