Christian Frascella

Mia sorella è una foca monaca

Premio John Fante 2009
Premio Zocca 2009

Un piccolo libro di culto; una tenera e divertentissima storia di formazione.

«Tempo fa mi è capitato tra le mani questo libro. Con cosa avessi a che fare l’ho capito dopo un po’, man mano che ogni pagina mi strappava il sorriso, e alla fine, quando mi sono scoperto commosso nonostante i dialoghi irresistibili e le risate. Il protagonista della storia è un buffo ragazzo, tenero e insopportabile insieme. Uno convinto di picchiare duro, ma che finisce steso in due secondi nel cortile della scuola; che straparla e non piange mai, nascondendo sogni e fragilità dietro un’irriducibile arroganza, pur continuando a buscarle ogni giorno dalla vita e perfino da Chiara, la ragazza bella e inaccessibile di cui s’innamora. Uno così o lo ami o lo odi, e io l’ho amato, questo sedicenne protagonista di un romanzo in cui ho ritrovato tutta la gloriosa tradizione dei perdenti di talento, dal giovane Holden ai personaggi di John Fante, col loro immancabile campionario di lividi: ecco dunque che c’è un padre – “il Capo” – quasi alcolista; e c’è la “foca monaca”, ubbidiente e grigiastra sorella timorata di Dio. Quanto alla madre, è scappata col tizio della stazione di servizio. La periferia torinese di fine anni Ottanta e il Muro di Berlino che crolla, insieme a un gioco di rimandi pop e cinematografici e a una scrittura esilarante quanto aggressiva nel suo realismo, fanno da sfondo a questo splendido esordio: la prova che la narrativa italiana si muove, in direzioni nuove, inaspettate e potenti».
Giuseppe Genna

«La fotocopia provinciale del giovane Holden, nel fragile e tumultuoso passaggio di crescita tra i sedici e i diciotto anni».
Sergio Pent, «TTL»

«Narratore sorprendente, il modo di raccontare di Frascella, candido e svagato, richiama alla mente, si parva licet, Il giovane Holden di Salinger».
Giovanni Pacchiano, «il Sole 24 ore»

«Quasi Come Dio comanda di Ammaniti però addolcito dal Jack Frusciante di Brizzi. Per un esordio non è davvero poco».
Filippo La Porta, «XL – la Repubblica»

«L’adolescente di Frascella è la stralunata incarnazione di tutto quel che c’è di tragico nella giovinezza».
Loredana Lipperini, «la Repubblica»

«L’umorismo dissacrante e l’onestà sono le armi dell’autore per un romanzo divertente e non superficiale».
Cristina Taglietti, «Corriere della Sera»

«Un narratore ironico e intelligente».
Valeria Parrella, «Grazia»

«Fresco romanzo di formazione pieno di umorismo scanzonato».
Cristina De Stefano, «Elle»

«Un’ironia che non è mai cinismo in un romanzo che è già un piccolo libro di culto».
Gian Paolo Serino, «Il Riformista»

«Un piccolo romanzo di formazione pieno di humour con un giovane Holden sottoproletario di periferia».
«Il Foglio»

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Mia sorella è una foca monaca
Collana:
Codice isbn:
9788876258268
Prezzo in libreria:
€ 14,50
Codice isbn Epub:
9788864117355
Prezzo E-Book:
€ 11.99
Data Pubblicazione:
26-11-2015

Libri dello stesso autore

Sette piccoli sospetti

Christian Frascella

Cos’hanno da confabulare fitti fitti sette ragazzini di dodici anni, in un angolo della piazzetta del paese? Semplice, stanno organizzando la rapina del secolo che cambierà per sempre le loro vite. «Di rapinatori della nostra età non s’è mai sentito», osserva Ranacci, il bastian..
VEDI DETTAGLI