Stéphane Audeguy

Mio fratello Rousseau

COD: 65cc2c8205a0 Categoria: Tag:

Postfazione di Daria Galateria

Traduzione di Maurizio Ferrara

Nato da una breve nota delle Confessioni, nella quale Jean-Jacques Rousseau menziona brevemente un fratello maggiore costretto all’esilio e alla fuga, questo romanzo è un omaggio immaginario a un parente dimenticato. Ma è anche un viaggio, irriverente e singolare, nella Francia del secolo dei Lumi, in pieno risveglio democratico, nella quale scienza e libertinaggio scoprono armi comuni contro i capisaldi religiosi e politici dell’Ancien Régime; ed è la storia dell’iniziazione alla vita di François Rousseau, alter ego e cattiva coscienza dell’Illuminismo e delle sue ardite mitografie della ragione. Apprendista orologiaio e inserviente in una casa di piacere, inventore di automi che riproducono funzioni fisiologiche e sessuali e organizzatore di conventicole orgiastiche, amico di de Sade – lo scoppio della rivoluzione li sorprenderà entrambi prigionieri nella Bastiglia – e sostenitore dell’emancipazione femminile, François è un personaggio proteiforme e volitivo, felicemente immune da rimorsi o colpe in un tempo in cui il rovesciamento dei ruoli divenne la regola e non l’eccezione, la sostanza del viver comune e non una curiosa avventura individuale.
Grazie alla fluidità di una scrittura impeccabile e lieve, che dà spessore a una storia reale e immaginaria a un tempo, alligna in Mio fratello Rousseau una forza di persuasione che conduce il lettore tra le menzogne della mente e le verità della carne, le illusioni del progresso e le intemperanze della ragione in un’epoca in cui ogni cosa parve possibile. E molto, poi, andrà perduto.

«Una fantasmagoria di avventure, più stravaganti, spassose e incredibili quanto più solidamente ancorate nella storia e negli usi del tempo».
Daria Galateria
 
«Mio fratello Rousseau è uno dei più inattesi successi della nuova stagione letteraria».
Le Point

MIO FRATELLO ROUSSEAU – RECENSIONI

IL RIFORMISTA
– 28/12/2010

 

Mio fratello è figlio unico

 

 

CORRIERE DI BOLOGNA
– 11/07/2010

 

Disincantate Rivoluzioni di ieri e di oggi

 

 

D LA REPUBBLICA
– 26/06/2010

 

Settecento double face

 

 

IL PICCOLO
– 22/03/2010

 

Audeguy immagina la vita del fratello perduto di Rosseau

 

 

QN – IL GIORNO
– 21/03/2010

 

Il fratello maggiore di Rosseau

 

 

ALIAS
– 20/03/2010

 

Mondo yiddish al quadrato

 

 

LA SICILIA
– 15/03/2010

 

Fratello di Rosseau e amico di Sade

 

 

IL GIORNALE
– 14/03/2010

 

Mio fratello è figlio unico e si chiama Rosseau

 

 

IL VENERDÌ
– 26/02/2010

 

Il fratello allupato di Jean Jacques Rousseau

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Mio fratello Rousseau
Collana:
Numero Collana:
168
Pagine:
281
Codice isbn:
9788864110851
Prezzo in libreria:
€ 18,50
Data Pubblicazione:
25-02-2010

Libri dello stesso autore

La teoria delle nuvole

Stéphane Audeguy

Traduzione di Maurizio Ferrara La teoria delle nuvole è un romanzo di calviniana leggerezza nel quale fantasia scientifica e poetica, romanzo d’avventura e ricostruzione storica convergono e s’irradiano attraverso i tempi e gli orizzonti più lontani Akira Kumo, un anziano..
VEDI DETTAGLI