Anuradha Majumdar


Vive da ventidue anni ad Auroville nel sud dell’India, comunità “internazionale” fondata negli anni Trenta che si ispira ad un ideale di pace e convivenza tra i popoli. Ha iniziato a pubblicare la sua prima serie di racconti, The Dot-Matrix Report su «Auroville News» nel 1994. Un’altra serie, dal titolo A Human Race è apparsa nel 1996 su «The Eye», rivista di New Delhi, seguita nel 1998 dal suo primo romanzo, Parallel Journeys. È stata per un periodo editor di «Transcript», il primo esperimento di rivista online di Auroville. Un giorno un gatto di colore arancione ha camminato sul suo computer, ed è stato allora che ha preso avvio il suo secondo romanzo, Lontano dal paradiso. Nell’ottobre del 2005 ha pubblicato, sempre per la Penguin Books India, Island of infinity: Martina’s Dream. Oltre a scrivere Anuradha lavora come giornalista e coreografa.

Anuradha Majumdar