Campo dei Fiori

La collana Campo dei Fiori nasce nel 2011 ed è stata inaugurata simbolicamente il 17 Febbraio, in memoria del rogo di Giordano Bruno, con un riferimento esplicito e una dedica a tutti i martiri della libertà religiosa. Si tratta di un progetto ambizioso, che si pone la sfida di interpretare laicamente la grande domanda di spiritualità che emerge dal nostro tempo, nel modo più interculturale possibile, ed è caratterizzata da un lavoro di ricerca e selezione di testi e autori molto accurato, che privilegia la libertà di ricerca e la chiarezza espositiva, la fiducia nel mondo e nella scienza, la creatività e lo stupore di fronte al mistero. Al suo interno trovano collocazione autori di fama internazionale, da Matthew Fox e Hans Küng a Leonardo Boff, da Roger Haight a José Castillo. Particolarmente attenta e ricercata è la sezione delle biografie di grandi personalità che hanno saputo sfidare il mondo, da Gandhi a Dietrich Bonhoeffer, da Michele Serveto a Montaigne.