Gilbert Gatore


È nato nel 1981 in Ruanda. Fuggito nel 1994 e residente in Francia dal 1997, allo scoppio della guerra e per i successivi quattro anni ha tenuto un diario dove ha riportato gli orrori ai quali, ancora bambino, era stato costretto ad assistere. Un diario che gli verrà poi confiscato alla frontiera con lo Zaire. Questo romanzo nasce dal tentativo di ricostruire quelle pagine perdute. Acclamato dalla critica come uno dei libri più coraggiosi e originali dell’anno, Il passato davanti a sé è stato selezionato per il Prix Goncourt du Premier Roman 2007, il Prix Inter/Telerama e il Prix des cinq continents de la Francophonie 2008. Ha vinto il Prix du roman Ouest-France Etonnants Voyageurs 2008. È il primo volume di una trilogia, Figures de la vie impossibile.

Gilbert Gatore