William Dean Howells


Nato a Martin’s Ferry, nell’Ohio, nel 1837, intraprese giovanissimo l’attività giornalistica. La pubblicazione di una biografia di Lincoln gli valse, da parte di quest’ultimo, la nomina a console a Venezia, dove rimase dal 1861 al 1865. Rientrato negli Stati Uniti, a Boston, diresse per dieci anni l’«Atlantic Monthly». Nel 1908 fu eletto primo presidente dell’American Academy of Arts and Letters. Morì a New York nel 1920. Scrittore prolifico, Howells, che partecipò attivamente alla vita culturale e sociale del proprio tempo, scrisse poesie e numerosi testi teatrali, nonché più di quaranta romanzi dei quali, oltre L’estate di San Martino, ricordiamo in particolare A Modern Instance e The Rise of Sylas Lapham.

William Dean Howells