William Hazlitt

L’ignoranza delle persone colte

COD: 0cb929eae7a4 Categorie: , Tag:

Traduzione di Fabio De Propris

“Quando si vede un fannullone con un libro in mano, si può essere quasi certi che si tratta di una persona senza né forza né voglia di stare attenta a ciò che le accade intorno”.

Diretto, paradossale, provocatorio: così appare Hazlitt nel suo saggio sull’ignoranza delle persone colte, un gioiello nell’arte dell’essay, di argomento filosofico, morale, letterario o legato all’esperienza quotidiana, il cui modello riconosciuto e tuttora inarrivabile è Montaigne.

In questo libro dello scrittore e critico inglese, amico di Stendhal e dei maggiori poeti del suo tempo, sono raccolti sette dei numerosi saggi appartenenti a Table-Talk, la rubrica che l’autore tenne sul «London Magazine» dal giugno 1820 al dicembre dell’anno successivo: tutti testi di sconcertante attualità e caratterizzati da un’alta dose di humour, specie se letti oggi, alla luce del presente.

Oltre alla riflessione Sull’ignoranza delle persone colte, intervento argutamente eccentrico, che dà il titolo al volume, tanti sono gli aspetti della vita affrontati dal saggista-filosofo: dall’analisi del genio incompreso (contrapposto all’uomo d’azione e quindi di successo) al ritratto dello scrittore elegante (e perciò “effeminato”), dalla critica ai gruppi di potere (tra cui i consigli comunali e le università) agli svantaggi della superiorità intellettuale (sulla raffinatezza d’animo che si scontra puntualmente con un mondo ignorante), fino al tema universale della paura della morte e ai suoi risvolti tragicomici con i lasciti testamentari.

William Hazlitt (1778-1830). Scrittore e saggista è considerato uno dei più grandi critici dell’opera di Shakespeare. In vita, fu amico di molti letterati e poeti fra i quali Charles Lamb, Stendhal, Samuel Taylor Coleridge, William Wordsworth e John Keats.

L’IGNORANZA DELLE PERSONE COLTE – RECENSIONI

 

Tommaso Toma, ULISSE

 

L’ignoranza delle persone colte

 

 

 

IL MANIFESTO
– 05/04/2015

 

Lapidario, il critico inglese alle prese con “l’ignoranza delle persone colte”

 

 

 

Corrado Ocone, IL GARANTISTA
– 04/04/2015

 

Troppo buoni con i Nerd

 

 

 

Giulio Passerini, PANORAMA.IT
– 13/03/2015

 

William Hazlitt, l’ignoranza delle persone colte

 

 

 

Alfonso Berardinelli, IL SOLE 24 ORE
– 15/03/2015

 

Hazlitt e la solita erudizione

 

 

 

Alex Pietrogiacomi, IL MUCCHIO
– 11/03/2015

 

L’ignoranza delle persone colte

 

 

 

IL LIBRAIO
– 06/03/2015

 

L’ignoranza delle persone colte e le provocazioni di Hazlitt

 

 

 

Federico Tamburini, FINZIONI
– 06/03/2015

 

William Hazlitt. L’ignoranza delle persone colte

 

 

 

Diego Gabutti, SETTE
– 13/02/2015

 

Le perle di Hazlitt

 

 

 

Nanni Delbecchi, IL FATTO QUOTIDIANO
– 07/02/2015

 

La cultura di carta dell’erudito

 

 

 

Giuseppe Fantasia, HUFFINGTON POST
– 27/01/2015

 

“L’ignoranza delle persone colte”. Lo humour e l’eccentricità british diventano un saggio

 

 

 

Daniela Origlia, CULTWEEK
– 02/02/2015

 

Meglio l’ignoranza

 

 

 

Camilla Tagliabue, IL FATTO QUOTIDIANO
– 31/01/2015

 

Inno alla crudeltà del pensiero

 

 

 

Massimiliano Parente, IL GIORNALE
– 27/01/2015

 

Le persone più ignoranti? Di solito sono coltissime

 

 

 

Nicoletta Tiliacos, IL FOGLIO
– 24/01/2015

 

E bravo l’asino

 

 

 

IL MESSAGGERO
– 29/01/2015

 

Quando il sapere rende monotoni

 

 

 

Luciano Del Sette, IL MANIFESTO
– 27/12/2014

 

I libri per dodici mesi di strade in solitaria

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
L’ignoranza delle persone colte
Collana:
Pagine:
110
Codice isbn:
9788876256851
Prezzo in libreria:
€ 14,50
Codice isbn Epub:
9788876251948
Prezzo E-Book:
€ 4.99
Data Pubblicazione:
15-01-2015

Libri dello stesso autore

Il piacere dell’odio

William Hazlitt

A cura di Marina Valensise Traduzione di Catherine McGilvray Il piacere dell’odio è un altro libro di saggi estremi e paradossali del grande pensatore inglese del primo Ottocento, tratti dalla raccolta The Plain Speaker, pubblicata nel 1826. È un libro..
VEDI DETTAGLI