I primi due capitoli di «Violette di marzo» in anteprima

03-09-2020  •   News
A A A
Kerr

Il 3 settembre è arrivato in libreria Il criminale pallido, un grande classico del poliziesco, il secondo volume della trilogia berlinese di Philip Kerr, dopo Violette di marzo.

È il momento di riscoprire l’iconico Bernie Gunther, detective privato antinazista, vero berlinese, beffardo e donnaiolo, che si trova ad affrontare quotidianamente il male assoluto: la città cupa e dilaniata dalla corruzione, l’antisemitismo e lo strapotere dei gerarchi. Scritto con una grande potenza evocativa, Violette di marzo trasporta i lettori nel cuore della Berlino nazista e dà vita a un nuovo, indimenticabile investigatore privato nella grande tradizione di Hammett e Chandler.

Qui potete leggere i primi due capitoli del primo volume della trilogia: Violette di marzo – Estratto

«Un romanzo crudo e romantico di un maestro del poliziesco. Amo Philip Kerr»
Massimo Carlotto

«Kerr ci accompagna attraverso i fatti della storia e le stravaganze della natura umana. Il suo Bernie Gunther crede di averle viste tutte. Ma ancora non lo ha fatto, e fortunatamente neanche noi».
Tom Hanks

«Per Natale vorrei tutta la trilogia noir di Philip Kerr».
Sam Mendes

«Uno scrittore di thriller brillante e innovativo».
Salman Rushdie

«Uno dei più grandi antieroi mai concepiti».
Lee Child

«Bernie Gunther è geniale. Come il personaggio più famoso di Chandler, Philip Marlowe, ha un’ampia scorta di battute deliziose».
Ian Rankin