Alfred de Musset


Louis-Charles-Alfred de Musset (1810-1857), romanziere, poeta e drammaturgo, è annoverato tra i più grandi scrittori francesi del suo tempo. Esponente di un romanticismo raffinato e mondano, trascorse l'esistenza nei piaceri, nell'alcol e negli amori (celebre la tempestosa relazione con George Sand). Concepì la letteratura come estrema valorizzazione lirica della parola, sia nei versi (Le notti, 1835-36; Poesie complete, 1840) sia nella narrativa (Le confessioni di un figlio del secolo, 1836). Rilevante la produzione teatrale: il dramma storico Lorenzaccio (1834) e i testi raccolti nel 1853 sotto il titolo Commedie e proverbi (Il candeliereUn capriccioCon l'amore non si scherza ecc.), di levità candida e amara, maliziosa e crudele.

Alfred de Musset