Karel Glastra Van Loon


Scrittore, giornalista e autore di programmi televisivi, fin dagli anni del liceo si avvicina alla poesia di forte impegno civile del poeta Paul van Ostijen; da allora capisce di voler diventare giornalista. Dopo un anno di studi trascorso negli Stati Uniti, ha iniziato a lavorare come redattore in diverse riviste e in seguito a viaggiare come reporter in Cina, Cuba, Cecoslovacchia, Russia, Armenia, Medioriente e infine Nicaragua. Dopo il successo del suo primo romanzo, Il frutto della passione, ha pubblicato Il respiro di Lisa, tradotto in 31 lingue e divenuto poi soggetto di un film per la regia di Maarten Treurniet con Peter Paul Muller e Dai Carter. Attivo per molti anni nel Partito Socialista, Van Loon è morto nel 2005 per un male incurabile.

Karel Glastra Van Loon