Victor Serge


Giornalista, saggista e romanziere. Dapprima anarchico, poi bolscevico, in seguito schierato con Trockij e deportato a Orenburg, fu tra i primi a denunciare nei suoi scritti i crimini compiuti da Stalin. Oltre a Il caso Tulaev, tra i suoi libri più noti ricordiamo: Memorie di un rivoluzionario, L’Anno primo della rivoluzione russa e La città conquistata. Di Victor Serge Fazi Editore ha pubblicato anche È mezzanotte nel secolo.

Victor Serge