Franco Buffoni

Il servo di Byron

COD: b24d516bb65a Categorie: , Tag:

Il poeta Franco Buffoni torna alla narrativa con questa biografia romanzata mettendo a nudo l’uomo più celebre del romanticismo inglese, Lord Byron, e l’unico aspetto della sua personalità che il gossip londinese non gli avrebbe mai perdonato: la sua omosessualità. La sua storia è narrata con gli occhi di Fletcher, servo e amante del poeta, che con lui visse per vent’anni e condivise i desideri più nascosti e inconfessabili.

«Perché è nato lord ed è alto più di sei piedi!». Questa, nelle parole di John Keats, la vera ragione dello strepitoso successo di George Gordon Byron. Riprendendo l’intuizione keatsiana, che già riusciva a intravedere un’altra realtà dietro la barricata della leggenda vivente, del luciferino seduttore e del signore dei salotti londinesi, Franco Buffoni ci svela l’uomo Byron: capace di amare soltanto ragazzi, ossessionato dal rimpianto per il suo grande amore perduto, Edleston, in una società – quella inglese del primo Ottocento – in cui l’omosessualità era punita con la gogna e poi l’impiccagione. Dietro la torbida maschera di fratellastro incestuoso e di homme fatal, c’è la verità di un’intera vita in fuga, l’obbligo di celare un segreto “infamante” conosciuto solo da pochissimi intimi. Tra loro, il servo-amante Fletcher, coetaneo di Byron, che in questo libro si fa testimone e voce narrante di tutte le vicende finora taciute della vita del poeta: dall’iniziazione alla corte di Alì Pascià al suo interesse non corrisposto per Shelley, dal misero fallimento del suo matrimonio di facciata alla passione per Lukas, giovane patriota con cui Byron si legò durante la sua ultima, fatale avventura politico-militare in Grecia.

Franco Buffoni è poeta, traduttore e docente di letteratura italiana all’Università di Cassino. Ha pubblicato le raccolte di poesia Il profilo del Rosa (2000) e Guerra (2005), entrambe per Mondadori e, per Guanda, Suora carmelitana (1997) e Roma (2009). Tra le sue opere, ricordiamo anche Più luce, padre. Dialogo su Dio, la guerra e l’omosessualità (Sossella, 2006), il romanzo Zamel (Marcos y Marcos, 2009) e il pamphlet Laico Alfabeto (Transeuropa, 2010). Di prossima uscita l’Oscar Mondadori che raccoglie le sue poesie. Dal 1989 è direttore della rivista «Testo a fronte». Tra i riconoscimenti ricevuti per la sua opera ricordiamo il Premio Sandro Penna, il Premio Mondello e il Premio Montale.

IL SERVO DI BYRON – RECENSIONI

LA REPUBBLICA
– 17/06/2012

 

Byron e il suo servo. Fuga in Turchia per salvare la testa

 

 

IL MATTINO
– 20/05/2012

 

Il “Byron” di Buffoni con il tè

 

 

IL GIORNALE
– 20/05/2012

 

Buffoni, ci vuole un tocco di un poeta per romanzare gli amori di Byron

 

 

IL MANIFESTO
– 18/09/2012

 

Disvelamento di un’icona letteraria

 

 

IL SOLE 24 ORE
– 22/07/2012

 

Byron gay (o bisex)?

 

 

L’UNITÀ
– 16/07/2012

 

Un Oscar per i versi di Franco Buffoni

 

 

IL MANIFESTO

 

Il servo di Bryron

 

 

CARMILLA ONLINE
– 03/07/2012

 

IL flash-over di Lord Byron

 

 

PRIDE
– 03/06/2012

 

Per prose e per versi

 

 

FINZIONI
– 01/07/2012

 

La metanarrazione e l’identità gay

 

 

IL MESSAGGERO
– 23/06/2012

 

Punta della lingua. Franco Buffoni alla Torre De Bosis

 

 

IL CITTADINO
– 18/10/2012

 

Il vero volto di Byron, poeta e finto casanova

 

 

LA VOCE DEL POPOLO
– 09/09/2012

 

Il servo di Byron

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Il servo di Byron
Collana:
Numero Collana:
206
Pagine:
156
Codice isbn:
9788864115467
Prezzo in libreria:
€ 16,00
Codice isbn Epub:
9788864116570
Prezzo E-Book:
€ 4.99
Data Pubblicazione:
10-05-2012