Robert Reich

Aftershock

COD: df0aab058ce1 Categorie: , , Tag:

Il futuro dell'economia dopo la crisi

Traduzione di Nazzareno Mataldi
Postfazione di Michele Salvati

I ricchi sono sempre più ricchi. I poveri sempre più poveri. La concentrazione dei dividendi è sempre più nelle mani di poche persone. I banchieri non sembrano aver imparato la lezione degli anni precedenti e stanno ricominciando ad imporre i loro diktat ai governi. Di conseguenza, le paure e le incertezze delle persone sono aumentate a dismisura. Andando di questo passo come sarà il mondo nel 2020? In che modo l’economia riuscirà a risollevarsi? Robert Reich pensa che essa abbia bisogno di affrontare riforme strutturali, in grado di rilanciare i consumi, difendere il lavoro e il potere d’acquisto delle famiglie, altrimenti la società sarà vittima del populismo dei demagoghi e dell’estremismo politico e religioso. Con lucidità e una capacità d’analisi fuori dal comune, l’ex ministro del lavoro di Clinton ripercorre la storia, le idee e gli uomini che hanno portato al cosiddetto “svuotamento” del ceto medio e rivendica come necessaria una nuova stagione di trasformazioni e cambiamenti in seno all’economia e alla società.

Robert B. Reich, segretario del Lavoro durante la presidenza di Clinton, attualmente insegna Politica pubblica all’Università di Berkeley (California). Inserito dal Wall Street Journal tra i dieci esperti di economia più influenti degli ultimi decenni, collabora con il «New York Times», «Washington Post», «Wall Street Journal» e «New Yorker». Fazi Editore ha già pubblicato L’infelicità del successo (2002, ed. tasc. 2004), Perché i liberal vinceranno ancora (2004) e Supercapitalismo (2008).

“Reich è un grande pensatore e anche un grande scrittore».
The Washington Post

“Una delle analisi più lucide per capire ciò che è accaduto agli Stati Uniti e perché”.
The New York Times

“Reich ha un talento speciale per spiegare le complessità economiche e sociali e per farle diventare semplici anche ai profani”.
Wall Street Journal

AFTERSHOCK – RECENSIONI

 

IL SOLE 24 ORE
– 14/06/2011

 

Ispirazioni Made in Italy

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA
– 28/05/2011

 

New Deal. Perchè in America non puo’ ripetersi

 

 

 

LA REPUBBLICA
– 22/09/2011

 

Le due Americhe

 

 

 

IL MONDO
– 01/07/2011

 

Storie di buona globalizzazione

 

 

 

SECOLO D’ITALIA
– 30/06/2011

 

“Pazza idea” in libreria:spunta Robert B.Reich e il suo choc economico

 

 

 

IL DE IL SOLE 24 ORE
– 17/06/2011

 

Non rompete le bolle

 

 

 

EUROPA
– 05/06/2011

 

Economia

 

 

 

 

Prefazione e primo capitolo

 

 

 

SECOLO D’ITALIA
– 04/12/2011

 

Dalla crisi si esce se non si impoverisce il ceto medio

 

 

 

BRESCIA OGGI
– 03/08/2011

 

Ritorno a Keynes

 

 

 

AVVENIRE
– 02/08/2011

 

Noi e le mucche della finanza

 

 

 

UOMINI & BUSINESS
– 01/08/2011

 

Aftershock

 

 

 

L’ESPRESSO
– 27/09/2013

 

Reich prova con un film

 

 

 

LA REPUBBLICA
– 25/07/2012

 

Spagna. Quel paese malato che contagia l’Europa

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA
– 10/02/2012

 

Capitalismo, tigre da domare

 

 

 

IL MANIFESTO
– 04/09/2011

 

Globalizzazione prèt à porter

 

 

 

VITA
– 30/08/2011

 

La crisi senza fine

 

 

 

SOLE 24 ORE WEB
– 29/06/2011

 

Non rompete le bolle

 

 

 

EUROPA
– 19/06/2011

 

Alla ricerca del capitalismo 3.0

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Aftershock
Collana:
Numero Collana:
216
Pagine:
232
Codice isbn:
9788864112541
Prezzo in libreria:
€ 18,00
Codice isbn Epub:
9788864114835
Prezzo E-Book:
€ 6.99
Data Pubblicazione:
03-06-2011

Libri dello stesso autore

come salvare il capitalismo

Come salvare il capitalismo

Robert Reich

Traduzione di Nazzareno Mataldi Dimenticate quello che credete di sapere sul capitalismo come lo conosciamo oggi. Dimenticate la diffusa convinzione che si tratti di un sistema meritocratico in cui chiunque, se lavora davvero sodo, può farcela; che quelli che non ce la fanno, i poveri, siano..
VEDI DETTAGLI

Supercapitalismo

Robert Reich

Traduzione di Thomas Fazi «Il libro è rivoluzionario: al centro del supercapitalismo c’è la concorrenza che uccide la democrazia». Dalla prefazione di Guido Rossi Negli ultimi decenni l’economia mondiale ha avuto un nuovo comandamento:..
VEDI DETTAGLI

Perché i liberal vinceranno ancora

Robert Reich

Traduzione di Francesca Minutiello Prefazione di Walter Veltroni Un appassionato e incalzante appello al coraggio dei progressisti americani, perché tornino ad essere di nuovo protagonisti dopo il periodo dell'ascesa al potere dell'amministrazione..
VEDI DETTAGLI