Matteo Cellini

Cate, io

COD: 70222949cc0d Categorie: , , Tag:

PREMIO CAMPIELLO – OPERA PRIMA – 2013

PREMIO ANIMA 2013

Ci sono tanti “numeri primi”, tante solitudini. Quella di Cate indossa la taglia XXXL.

Caterina è un’adolescente e vive in un paesino di provincia, Urbania. La sua vita si divide tra liceo e famiglia, come quella di una diciassettenne qualsiasi. Cate però non è come gli altri: è obesa, come tutti i suoi familiari. Una vita di discriminazioni le ha insegnato che il mondo è diviso in “persone” e “non-persone”, a seconda della taglia. Caterina è una “non-persona” che fa uno sforzo sovrumano ogni volta che esce di casa. Il coraggio che sfodera per camminare in pubblico la trasforma in una supereroina: “Cater-pillar”, “Super-Cate”, “Cate-ciccia”; una tutina stretta su un corpo enorme, ingombrante e ridicolo è il segno della sua diversità.

Convinta che il mondo dei “normali” sia ostile per natura agli obesi, Cate usa tutta la sua intelligenza per anticipare e neutralizzare le cattiverie che gli altri sicuramente le rivolgeranno. Due persone tentano di forzare la solitudine di Caterina: la sua professoressa d’italiano, amica e complice nell’amore per la letteratura, e Anna, compagna di classe a cui Cate ha impietosamente rifilato il nomignolo “annoievole”. Ma c’è dell’altro a terrorizzare Caterina: l’imminente 17 dicembre, giorno del suo diciottesimo compleanno, simbolico giro di boa e passaggio dalla gabbia confortevole della famiglia a un’emancipazione bramata e insieme spaventosa.

Matteo Cellini, nato a Urbino nel 1978, vive a Urbania e insegna lettere in una scuola media. Cate, io è il suo primo romanzo.

«Caterina è una veterana di diciassette anni, che comincia la lotta ogni mattina, entrando nella tortura dei vestiti. Perché Caterina è obesa, e l’unica normalità che conosce è tra le mura di casa, in una famiglia di obesi. Matteo Cellini entra a gamba tesa nella vita di Caterina, e senza sconti ci racconta la sua guerra. Lo fa talmente bene che non è la pietà per Cate quella che ci rimane, ma il rispetto. Rispetto per questa eroina condannata al fuori misura, e rispetto per un autore che la misura – letteraria – invece la conosce bene, con un racconto durissimo e lieve, implosivamente normale e ferocissimamente pieno di tenerezza».

Dalla prefazione di Alessandra Casella

CATE, IO – RECENSIONI

 

IL RESTO DEL CARLINO
– 20/09/2014

 

Musica, teatro e letteratura: arte sperimentale al castello

 

 

 

LA LETTURA – CORRIERE DELLA SERA
– 07/04/2013

 

La ciccia ironica di Super Cate

 

 

 

DONNA MODERNA
– 07/03/2013

 

Io, maschio, nei panni di una donna (obesa)

 

 

 

LA REPUBBLICA
– 03/03/2013

 

Vita di Cate, infelisce adolescente taglia forte

 

 

 

IL GIORNALE
– 10/09/2013

 

Cellini brillante promessa contro i venerati maestri

 

 

 

VANITY FAIR.IT
– 03/04/2013

 

Cate, io

 

 

 

TTL LA STAMPA
– 17/03/2013

 

Cate, io

 

 

 

TU STYLE
– 14/03/2013

 

A essere brutti ci vuole un bel coraggio

 

 

 

L’UNITÀ
– 08/03/2013

 

Cate, io

 

 

 

GIOIA
– 07/03/2013

 

Cate, io

 

 

 

AVVENIRE
– 02/03/2013

 

Dramma dell’obesità per una ragazzino in lotta con il mondo

 

 

 

AFFARITALIANI.IT
– 25/02/2013

 

L’adolescenza difficile di una ragazza obesa nel debutto di Matteo Cellini

 

 

 

ANNA
– 28/02/2013

 

Cate, io

 

 

 

IL SOLE 24 ORE
– 21/06/2013

 

La vita larga di Cate, io

 

 

 

VOGUE
– 18/04/2013

 

In a woman’s life

 

 

 

CORRIERE ADRIATICO
– 07/04/2013

 

Matteo Cellini tra i candidati al Premio Strega

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA
– 18/03/2013

 

Caterina, il dramma di un’adolescente obesa

 

 

 

IL MATTINO
– 03/03/2013

 

Caterina extralarge

 

 

 

VANITYFAIR.IT
– 03/03/2013

 

Cate, io

 

 

 

WUZ.IT
– 25/02/2013

 

Cate, io

 

 

 

LIBRANDUM
– 27/02/2013

 

Cate, io

 

 

 

XL LA REPUBBLICA
– 28/02/2013

 

Cate, io

 

 

 

L’UNITÀ
– 25/10/2013

 

Addio Moccia, i ragazzi non sono più come li racconti tu

 

 

 

LA NUOVA VENEZIA
– 03/07/2013

 

Cellini a Jesolo

 

 

 

LA STAMBERGA DEI LETTORI
– 23/06/2013

 

Cate, io di Matteo Cellini

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA
– 07/03/2013

 

Strega senza Mondadori né Einaudi. Sarà Perissinotto a sfidare Siti e Busi

 

 

 

MISTER X
– 24/02/2013

 

L’adolescenza difficile di una ragazza obesa nel debutto da Strega di Matteo Cellini

 

 

 

GIORNALE DELL’UMBRIA
– 14/07/2013

 

“Per me contano di più le parole che la storia”

 

 

 

IL GAZZETTINO DI PADOVA
– 03/07/2013

 

Matteo Cellini presenta il suo Cate, io

 

 

 

IL GIORNALE
– 02/06/2013

 

Campiello, la cinquina è servita. Con polemiche

 

 

 

GZZETTA DEL MEZZOGIORNO
– 01/06/2013

 

C’è la crisi? Vince il vuoto

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA
– 01/06/2013

 

Un cinquina in un punto

 

 

 

ARENA
– 01/06/2013

 

L’opera prima è “Cate, io” Matteo Cellini svela i giovani

 

 

 

DI PIÙ
– 28/04/2013

 

Cate, io

 

 

 

A SUD D’EUROPA
– 09/04/2013

 

Cellini e la ragazza obesa che deve vincere i propri pregiudizi

 

 

 

IL MESSAGGERO
– 07/04/2013

 

Premio Strega spunta Cuffaro

 

 

 

IL FOGLIO
– 22/09/2013

 

Cate, io

 

 

 

IL GIORNO
– 09/09/2013

 

Campiello Opera Prima a Matteo Cellini

 

 

 

FAMIGLIA CRISTIANA
– 18/07/2013

 

Matteo Cellini: la lotta con l’obesità dell’ironica Caterina

 

 

 

GIORNALE DI VICENZA
– 03/07/2013

 

Con Matteo Cellini tour del Campiello Opera Prima

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA. LA LETTURA
– 03/07/2013

 

Disturbi alimentari della letteratura

 

 

 

CORRIERE ADRIATICO
– 27/05/2014

 

Un lungo week end dedicato ai libri

 

 

 

BRESCIA OGGI
– 09/09/2013

 

“Cate, io” ragazza obesa che lotta con i pregiudizi

 

 

RIGHTS SOLD TO:

Presses de la Cité • France

Caterina is a teenager living in a small village in the centre of Italy. She’s smart, curious and cultivated. She loves reading, also thanks to her passionate teacher of Italian literature. Every morning, before leaving the house, Caterina gazes at her family – her mother, father and two brothers – and painfully sees her own obesity reflected in their flaccid, alien bodies, so easily swayed by the waves of life. Caterina doesn’t like what she sees, and longs to be different. That’s why, in order to find the strength to step out of the house, she slips on her imaginary costume and becomes her own superhero: “Kate”. Only as Kate can she brave the gossip, the snickering of her peers, the furtive looks of the passers-by. Only she has the lucidity to understand her condition of “non-person”…

PRIZES

2010. Winner of the Subway-Literature contest.
2011. Runner up in the “Io scrittore” literary contest.

«A wonderful coming-of-age novel. It reminded me of Paolo Giordano’s The Solitude of Prime Numbers, but written with more style and linguistic talent».
A member of the “Io scrittore” jury

Matteo Cellini is thirty-two years old. He lives in Urbino, where he teaches literature.

The book in one phrase:
I’m the living comparison that comes around at just the right time to steal away your prize as ugliest/fattest/loneliest girl of the bunch. I’m Kate-Bomb, an unexploded ordinance from the secondary school era.

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Cate, io
Collana:
Numero Collana:
216
Pagine:
216
Codice isbn:
9788864115443
Prezzo in libreria:
€ 16,00
Codice isbn Epub:
9788864119472
Prezzo E-Book:
€ 4.99
Data Pubblicazione:
21-02-2013