AAAAA Che fare?
Voci dei ragazzi dei paesi del terremoto

07-06-2017  •   Eventi
A A A
voci dei paesi del terremoto

Questo volume raccoglie tutti gli elaborati pervenuti a seguito del concorso letterario Ho 14 anni ma il tempo passa – immaginare il futuro al tempo del terremoto.

Il concorso è nato con l’idea di dare voce ai ragazzi perché potessero “elaborare” la forte esperienza vissuta con il terremoto e, attraverso alcune chiavi di lettura proposte, immaginare anche il proprio futuro. Il concorso è stato annunciato lo scorso mese di novembre ad Acquasanta, nell’ambito dell’inaugurazione della nuova scuola antisismica, alla presenza del ministro Stefania Giannini. All’iniziativa hanno preso parte diverse scuole medie e superiori del “cratere”, inviando testi e poesie che hanno colpito e commosso la nostra giuria. 

 

Questa importante raccolta di voci di alcuni alunni, che seguitano a vivere dopo la catastrofe del 24 agosto “sulla terra che trema”, mette in luce in modo suggestivo un ventaglio complesso e ricco di colori truci, a volte cupi.

È centrata sulle figure di bambini e adolescenti che hanno al loro interno da un lato una sensibilità straordinaria nel riuscire a vivere e a elaborare più dell’adulto le esperienze, qualche volta veramente tragiche, avute; dall’altro lato, è anche l’occasione per scoprire in loro quanto possano insegnare agli adulti.

La protagonista è un pezzo dell’Italia dei piccoli e dei giovani, quella ferita, spezzata in due dalle scosse del terremoto che ha ingoiato case, scuole, persone e rubato la loro adolescenza e infanzia. È raccontata in modo drammatico, ma reale, da piccoli scrittori che riescono però al contempo a portare avanti con dignità una grande missione: farsi ambasciatori di un ambiente che non deve essere più sfruttato in modo miope ed egoistico, ma custodito con rispetto ed equilibrio.

L’orizzonte di sofferenza vissuto e descritto da loro si apre così alla speranza.

Grata all’editore Elido Fazi per aver voluto fortemente fermare la sua routine quotidiana per ascoltare il dolore con straordinaria sensibilità, donando a queste voci un suo prezioso spazio.

Il Dirigente Scolastico
Patrizia Palanca

Scarica: AAAAA Che fare? Voci dei ragazzi dei paesi del terremoto (epub)
Scarica: AAAAA Che fare? Voci dei ragazzi dei paesi del terremoto (pdf)