Eudora Welty

Mele d’oro

COD: 16c222aa1989 Categorie: , Tag:

Introduzione di Livia Manera
Traduzione di Isabella Zani

Mele d’oro, pubblicato nel 1949, è il ritratto di una piccola città del Mississippi, Morgana, tra l’inizio e gli anni Quaranta del XX secolo. Un luogo toccato dalla Storia solo nella tragedia delle guerre mondiali, e quasi immutabile nelle tradizioni di un ordine sociale basato sul ceto e sul colore della pelle; una comunità solidale che abbraccia l’intera esistenza dei suoi componenti, e al tempo stesso una prigione di convenzioni dalla quale ci si allontana solo a prezzo di rimanere per sempre “diversi”. “A Morgana non si sfugge. Non si sfugge proprio a niente, lo sai”: questa la verità nota a giovani e vecchi, bianchi e neri, donne sposate e sole, uomini sereni e irrequieti che a turno occupano da protagonisti o comprimari la ribalta di una narrazione che è al tempo stesso collezione di racconti e romanzo corale; e dove nessun aspetto della vita, dalla più bieca violenza al più sublime sentimento della natura e degli affetti, viene taciuto da una scrittrice elegante, acutissima e piena di compassione.

«Eudora Welty è sorprendente. Come Kafka, presenta le storture della vita nel contesto di esistenze normali».
Joyce Carol Oates
 
«Un’opera d’arte… la creazione originale di un’artista di inestimabile valore».
«New York Times Book Review»
 
«Eudora Welty è un tesoro nazionale».
«Kirkus Review»

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Mele d’oro
Collana:
Numero Collana:
98
Pagine:
320
Codice isbn:
9788881127313
Prezzo in libreria:
€ 20,00
Data Pubblicazione:
09-06-2006

Libri dello stesso autore

Lo sposo brigante

Eudora Welty

Introduzione di Simone Barillari Traduzione di Isabella Zani Agli inizi dell'Ottocento la vita è dura nei territori lungo la Pista dei Natchez, l'antico sentiero pellirossa che dal Mississippi conduce al Tennessee. Clement Musgrove, un ricco piantatore di..
VEDI DETTAGLI

La figlia dell’ottimista

Eudora Welty

Traduzione di Isabella Zani A oltre mezzo secolo dalla prima apparizione, e dopo un decennio di silenzio sulla scena editoriale italiana, Fazi Editore pubblica la prima traduzione italiana de La figlia dell'ottimista, premio Pulitzer 1973. Il secondo dopoguerra in un piccolo..
VEDI DETTAGLI