Valentino Zeichen

Aforismi d’autunno

COD: a01607097011 Categoria: Tag:

Con questo libro, Valentino Zeichen sperimenta un genere nuovo, interamente formato da sostanza e pensiero, e da lui stesso definito “intelligente”. Composto pensando ai cambi di colore della natura in autunno, a metafora di una condizione esistenziale, alla profondità di un Karl Kraus unisce l’eleganza di un Oscar Wilde nonché la raffinata leggerezza di Ennio Flaiano: questi, infatti, i principali modelli di riferimento per la raccolta nonché maestri nell’arte di scrivere aforismi, forma per eccellenza di “intelligenza organizzata”.
Zeichen qui, ragionando unicamente di ciò in cui crede, e di ciò che pensa, arriva a un concentrato di parole che appaiono rimescolate in base a una chimica sofisticata che coinvolge prima di tutto la lingua: icastica, spesso oscura, talvolta più limpida, che ogni volta si esprime lasciando fuori i sentimenti. Il risultato è una sorta di autoritratto intellettuale in cui è esplicitato il punto di vista dell’autore su temi quali il tempo come inganno, la letteratura come ispirazione, l’inevitabile passaggio delle stagioni. Tante le citazioni presenti fra le pagine e tanta l’autoironia per un’opera caratterizzata da uno stile improntato alla concisione e all’arguzia.
Con questo libro, Valentino Zeichen dà prova di grande eclettismo: accanto a testi brevi, composti in un periodo precedente, ci sono testi più lunghi, altri persino narrativi per un piccolo compendio di poetica saggezza.

Valentino Zeichen è considerato uno dei maggiori poeti italiani del novecento. Nato a Fiume ma romano d’adozione, ha pubblicato diverse raccolte di poesie fra cui Area di rigore (1974), Ricreazione (1979), Museo interiore (1987), Gibilterra (1991), Metafisica tascabile (1997) e Neomarziale (2006). Una scelta da tutte le sue opere è apparsa negli Oscar Mondadori. Per la Fazi Editore, ha pubblicato Ogni cosa a ogni cosa ha detto addio (2000), Aforismi d’autunno (2010) e Il testamento di Anita Garibaldi (2011) e La sumera (2015).

AFORISMI D’AUTUNNO – RECENSIONI

 

IL VENERDÌ
– 19/11/2010

 

Zeichen, la poesia come lancio di coltelli

 

 

 

IL PICCOLO
– 10/06/2011

 

Zeichen nella cinquina del “Pen Club”

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA
– 02/01/2011

 

Poesie e polpette:la ricetta è uguale

 

 

 

IL SOLE 24 ORE
– 03/02/2013

 

I versi della domenica

 

 

 

L’INDICE
– 07/09/2011

 

Il sapore ironico della brevità

 

 

 

GAZZETTA DI PARMA
– 06/07/2011

 

Grumi di vita, squarci di emozioni

 

 

 

PARMA QUI
– 16/06/2011

 

Premio Pen, annunciati i 5 finalisti

 

 

 

IL FOGLIO
– 03/02/2011

 

L’importanza di chiamarsi Zeichen e di avere una musa podologa

 

 

 

VANITY FAIR
– 08/12/2010

 

A Milano attento alle scarpe

 

 

 

IL GIORNALE
– 07/01/2011

 

Valentino Zeichen e l’arte dell’aforisma messo in versi

 

 

 

CORRIERE ADRIATICO
– 20/11/2010

 

Zeichen passeggia nella poesia italiana

 

 

 

AFORISTICAMENTEBLOG
– 17/12/2010

 

Valentino Zeichen, Aforismi d’autunno

 

 

 

L’UNITÀ
– 21/12/2010

 

Gli inafferabili aforismi d’autunno di Zeichen

 

 

 

IL GIORNALE.IT
– 07/01/2011

 

Valentino Zeichen e l’arte dell’aforisma messo in versi

 

 

 

GAZZETTA DI PARMA
– 09/02/2011

 

Ironia e grumi di saggezza

 

 

 

LA REPUBBLICA
– 06/02/2011

 

Aforismi, schegge di saggezza. Ecco la vita secondo Zeichen

 

 

 

ALMANACCO DELLA SCIENZA
– 03/03/2011

 

I concreti aforismi autunnali di Valentino Zeichen

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Aforismi d’autunno
Collana:
Numero Collana:
181
Pagine:
96
Codice isbn:
97864112237
Prezzo in libreria:
€ 15,00
Codice isbn Epub:
9788864113630
Prezzo E-Book:
€ 4.99
Data Pubblicazione:
04-11-2010

Libri dello stesso autore

diario 1999

Diario 1999

Valentino Zeichen

Con questo libro, la Fazi avvia la pubblicazione dei diari di Valentino Zeichen, testi finora inediti di grandissima importanza sia dal punto di vista umano che culturale. In Diario 1999, annotazioni, pensieri, poesie ma anche piccole recensioni di film e sogni, stanno insieme a dettagliati..
VEDI DETTAGLI
poesie zeichen

Le poesie più belle

Valentino Zeichen

«Presso tutti gli uomini», dice Omero nell’Odissea, «i poeti godono della massima venerazione e di rispetto, perché la Musa ha insegnato loro il canto e ha cara la stirpe dei poeti». Per quarant’anni Valentino Zeichen ha passeggiato per le vie romane consapevole che i poeti non erano più..
VEDI DETTAGLI
la sumera

La sumera

Valentino Zeichen

Un giorno dopo l’altro, senza grandezze né tragedie, Ivo, Mario e Paolo consumano quel che resta delle loro giovanili inquietudini in una Roma sonnacchiosa e sempre più indifferente. I tre amici si muovono in uno spazio privilegiato, tra la via Flaminia e la Galleria d’Arte Moderna, passando..
VEDI DETTAGLI

Il testamento di Anita Garibaldi

Valentino Zeichen

Quasi a chiusura dell’anniversario per i 150 anni dell’Unità, un omaggio d’eccezione alla donna che meglio ha saputo incarnare il sacrificio garibaldino. Il testamento di Anita Garibaldi è un monologo che il poeta Valentino Zeichen ha voluto dedicare alla compagna di vita dell’eroe dei..
VEDI DETTAGLI

Ogni cosa a ogni cosa ha detto addio

Valentino Zeichen

Ogni cosa a ogni cosa ha detto addio è uno dei più sorprendenti libri di poesia pubblicati in Italia in questi anni. Un libro unitario, sorretto da un’idea di fondo che lo innerva pagina dopo pagina, poesia dopo poesia, invenzione dopo invenzione, arguzia dopo arguzia. Roma e la “romanità”..
VEDI DETTAGLI