John Burnside

Glister

COD: 84d2004bf28a Categoria: Tag:

Introduzione di Irvine Welsh
Traduzione di Enrico Terrinoni

L’Innertown è un desolato centro postindustriale, avvolto da una vegetazione fitta e malata. La città è cresciuta attorno allo stabilimento chimico e, ora che l’azienda ha chiuso i battenti, si è trasformata nell’ombra di se stessa. Laddove vivevano operai e persone comuni germogliano strane forme di vita. L’aria, le case, l’acqua: tutto è oscuro, intossicato. In questa terra vuota e spoglia l’ex complesso chimico torreggia, come un catalizzatore di luci e di ombre, tra i fusti contorti del bosco avvelenato; i ragazzi, la notte, vi si aggirano furtivi. Tra loro c’è Leonard, un quindicenne che alla solitudine e la desolazione del luogo e alle violenze della sua scatenata gang di amici oppone la fragile protezione della letteratura, da Proust a Conrad a Fitzgerald. E c’è Morrison, il solo poliziotto dell’Innertown, l’uomo che un giorno, in una caverna vegetale adorna come un altare, ha scoperto il corpo legato e straziato di un adolescente. Di fronte a quel corpo oltraggiato Morrison ha accettato d’insabbiare l’inchiesta, lasciando credere che il ragazzo fosse fuggito: e così gli altri fanciulli scomparsi dopo di lui, uno dopo l’altro, un anno dopo l’altro.

Glister è molte cose insieme. È un’intelligente metafora sulla paralisi del mondo industrializzato, di un’umanità alienata dalla realtà delle cose, delle anime prosciugate e recise dall’indifferenza per il dolore altrui. È una straordinaria prova di scrittura. Ed è un thriller kafkiano che s’innerva, luminoso e oscuro, intorno alle declinazioni del “peccato d’omissione” e ai moventi di chi, per questo stesso peccato, uccide.

GLISTER – RECENSIONI

 

CONTORNI DI NOIR
– 03/12/2014

 

John Burnside – Glister

 

 

 

IL MANIFESTO
– 28/07/2010

 

I mali dell’inquinamento raccontati in versi e poesia

 

 

 

LIBERAZIONE
– 04/07/2010

 

“Racconto un mondo che mangiava i suoi figli”

 

 

 

AVVENIRE
– 05/06/2010

 

L’era di “Lost” o l’apoteosi dell’indistinto

 

 

 

TTL
– 01/05/2010

 

Ma come brilla la morte chimica

 

 

 

LOMBARDIA OGGI
– 02/05/2010

 

Cercando scampo in un mondo infernale

 

Clicca qui per scaricare il file

 

IL MANIFESTO
– 13/03/2010

 

Giovani scozzesi persi tra rovine industriali

 

 

 

IL GIORNALE
– 14/04/2010

 

Una scozia apocalittica per John Burnside

 

 

 

CORRIERE DELLA SERA
– 13/04/2010

 

I cinque scomparsi dell’Innertown

 

 

 

L’UNITÀ
– 17/04/2010

 

Burnside, l’inferno in terra

 

 

 

IL RIFORMISTA
– 18/04/2010

 

Vivere e morire nel Glister di Scozia

 

 

 

IL PICCOLO
– 20/04/2010

 

Burnside, lo scozzese che ha sempre sognato di essere italiano

 

 

 

D DI REPUBBLICA
– 20/03/2010

 

Attenti a quel libro

 

 

 

IL MESSAGGERO
– 18/03/2010

 

Welsh, veleni e dubbi

 

 

 

IL MESSAGGERO
– 18/03/2010

 

Irvine e John, gioco di specchi

 

 

 

MARIE CLAIRE
– 01/04/2010

 

Com’è dark la mia Scozia

 

 

SCHEDA TECNICA

Autore:
Titolo:
Glister
Collana:
Numero Collana:
165
Pagine:
309
Codice isbn:
9788864110844
Prezzo in libreria:
€ 18,50
Data Pubblicazione:
18-03-2010

Libri dello stesso autore

la natura dell'amore

La natura dell’amore

John Burnside

Traduzione di Giuseppina Oneto Quando John per la prima volta si accorge che i testi delle canzoni d’amore che passano alla radio hanno un significato, capisce di essersi innamorato. È il suo incontro con l’amore e ha il volto di Madeleine – la cugina che lo incanta con le..
VEDI DETTAGLI